Home » Consigli barba » Ecco perché la tua barba ha bisogno di olio di vitamina E

Ecco perché la tua barba ha bisogno di olio di vitamina E

Tra tutti i possibili ingredienti dell’olio per barba, l’olio di vitamina E (tocoferolo) è uno dei più utili e specifici per la salute e la crescita della barba.

Non mi credi? Bene, sono sicuro che ciò che imparerai dopo cambierà la tua idea.

Vedete, come antiossidante liposolubile, l’olio di vitamina E può prevenire il mal di barba, idratare una pelle secca sotto la barba, alleviare il prurito e preservare l’irrancidimento degli olii volatili nelle formulazioni di olio per barba.

Quest’ultima parte è uno dei motivi principali per cui penso che ogni miscela di olio per barba dovrebbe includere un pò di olio di vitamina E.

È così buono per prevenire la perossidazione lipidica degli altri oli nella formulazione, che migliora la qualità dell’olio e aumenta drasticamente anche la durata di conservazione.

Ecco uno sguardo più approfondito al perché dovresti usare l’olio di vitamina E per la barba.

Benefici dell’olio di vitamina E per la barba

Non solo olio, ma ci sono anche altri benefici per la barba che derivano dal consumo di vitamina E (tocoferolo) naturale da alimenti e integratori. Di seguito uno sguardo più da vicino ai comprovati benefici dell’olio di vitamina E e della vitamina E orale per la crescita, la cura e il mantenimento della barba. ↓

Leggi anche: >> A cosa serve l’olio da barba? <<

L’olio di vitamina E preserva e protegge gli ingredienti dell’olio della barba

La vitamina E è un termine generale per diversi antiossidanti liposolubili (α, β, γ, δ-tocoferoli e tocotrienoli) che agiscono prevenendo il danno ossidativo di oli e grassi.

Questo rende l’olio di vitamina E il perfetto conservante e protettivo naturale per gli ingredienti volatili dell’olio della barba come gli oli essenziali comunemente usati e gli olii polinsaturi (olio di mandorle, olio di semi di girasole, olio di semi di sesamo, ecc.).

Ecco perché l’olio per barba viene spesso conservato in contagocce di vetro scuro e deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto.

Tuttavia, una volta che prendi l’olio dal contagocce e lo metti sul viso e sulla barba, sarà immediatamente esposto a tutte e tre le cose che lo ossidano, ovvero: luce, calore e ossigeno.

L’olio di vitamina E può aiutare a prevenire che ciò accada, poiché è stato dimostrato che sopprime efficacemente l’ossidazione di grassi e oli volatili. Ciò protegge efficacemente l’olio e ne mantiene la qualità, prolungandone al contempo la durata.

Ogni bottiglia di olio per barba dovrebbe contenere una piccola quantità di olio di vitamina E per proteggere gli oli volatili dalla perossidazione lipidica.

I benefici anti-prurito dell’olio di vitamina E

L’olio di vitamina E è uno dei migliori oli naturali per la prevenzione della forfora della barba e della temuta barba pruriginosa.

Questo perché idrata la pelle eccezionalmente bene, riducendo la secchezza della barba (la principale causa di prurito e forfora).

Non solo, è stato scoperto che sia l’integrazione orale di vitamina E che l’uso topico di olio di vitamina E riducono la pelle traballante causata da condizioni come l’eczema e la psoriasi.

Come antiossidante naturale, l’olio di vitamina E è sorprendente per il nutrimento e l’idratazione della pelle. Protegge anche dalla forfora della barba e dalla desquamazione attraverso molteplici meccanismi.

La vitamina E potrebbe aiutare con la crescita della barba

Non è chiaro se l’olio topico di vitamina E possa aiutare la crescita dei peli del viso, ma almeno sappiamo che l’integrazione orale con vitamina E (400 mg / giorno) può aumentare i livelli di testosterone sia nell’uomo che nei roditori.

Considerando che il testosterone è l’ormone principale dietro la crescita dei peli del viso – e la vitamina E lo aumenta – potresti mettere insieme uno e uno per capire che la vitamina E dovrebbe essere utile per la crescita della barba.

Quale tipo di olio di vitamina E è il migliore per la barba?

Esistono molte fonti naturali di piante in cui è possibile estrarre l’olio di vitamina E.

Quello che è universalmente considerato il migliore per l’uso della pelle e della barba è il d-alfa-tocoferolo naturale estratto dall’olio di germe di grano.

Personalmente uso e raccomando questo olio di vitamina E di Naissance (derivato dall’olio di germe di grano) sugli oli sintetici di vitamina E e quelli provenienti dall’olio di semi di girasole o dall’olio di soia.

Olio di vitamina E Naissance

Se vuoi includere anche un integrazione orale di vitamina E che potrebbe aiutare la crescita della barba aumentando i livelli di testosterone, allora il mio suggerimento sarebbe ZENement – Natural vitamin E.

Zenement - natural vitamin E

Quanto olio di vitamina E olio dovresti applicare?

Per ottenere il massimo beneficio dal tuo olio di vitamina E, non lo applicherei direttamente alla barba come sostituto dell’olio da barba.

Vedi anche: >> Come usare l’olio per barba? <<

Invece, dovresti aggiungere 5-10 gocce di olio di vitamina E in un flacone contagocce da 1 oz (30 ml) di qualsiasi olio per barba che hai (o olio per barba precostruito o fai-da-te).

Puoi comunque applicarlo direttamente anche sulla pelle se vuoi, basta versare o gocciolare 2-5 gocce sul palmo, strofinare insieme e applicare su tutta la barba e la pelle come faresti con un normale olio da barba.

Conclusione

L’olio di vitamina E è straordinario per la salute dei peli del viso quando applicato localmente. Idrata bene e può anche allontanare il prurito della barba e la forfora.

L’olio di vitamina E per via orale da alimenti o da integratori a circa 400 mg / giorno potrebbe anche aiutare il tasso di crescita della barba aumentando i livelli di testosterone.

E infine, come antiossidante naturale, la vitamina E preserva il vettore volatile e gli olii essenziali da irrancidimento, quindi aggiungerlo a qualsiasi formulazione di olio per barba dovrebbe essere un gioco da ragazzi.

Lascia un commento